BULIMIA E ADOLESCENZA

Posted · Add Comment




BULIMIA E ADOLESCENZA

La bulimia, pur non presentandosi solo nel periodo adolescenziale, ha un esordio precoce. Si presenta infatti prevalentemente in adolescenti di sesso femminile in età compresa tra i 12-14 anni e i 18-19 anni. Essa è caratterizzata da un irresistibile e incontrollabile voglia di mangiare grandi quantità di cibo (le cosiddette abbuffate);

ciò suscita il timore di aumentare di peso con il rischio di compromettere la propria immagine corporea e questo spesso induce ad attuare manovre come il vomito autoindotto, l’assunzione di emetici e lassativi, l’iperattività fisica e le diete.

Solitamente l’adolescente è consapevole del fatto che si tratti di un comportamento patologico.
Il tema del perdere il controllo durante le fasi bulimiche è fonte di estrema sofferenza per chi ha questo tipo di disturbi.

Le abbuffate nella bulimia
Il tratto caratteristico della Bulimia è la presenza di Abbuffate:
Per abbuffata (o crisi bulimica), secondo il DSM-IV, si intende:
mangiare in un periodo di tempo limitato (di solito meno di due ore), una quantità di cibo molto maggiore  rispetto a ciò che la maggioranza degli individui mangerebbe nello stesso periodo di tempo.
L’abbuffata può anche iniziare in un luogo (ristorante) e continuare in un altro (a casa).

Inoltre è presente la sensazione di perdere il controllo durante l’abbuffata, rispetto alla quantità di cibo ingerito, rispetto a cosa si sta mangiando e per quanto tempo.

Durante l’abbuffata l’individuo ingerisce soprattutto dolci e cibi ipercalorici.
Dopo l’abbuffata in genere l’individuo è assalito da vergogna e senso di colpa per il comportamento alimentare, cercando di tenerlo nascosto: spesso infatti le abbuffate si verificano in solitudine o di notte.
Generalmente le abbuffate possono diventare vere e proprie ossessioni. E’ come, a livello fenomenologico, avere a che fare con un comportamento che appare inspiegabile, che sembra arrivare dal nulla, senza nessun tipo di spiegazioni apparenti.
L’abbuffata può continuare finchè la persona non si sente così pieno da star male.
L’abbuffata può essere innescata  da stati di depressione o ansia, condizioni interpersonali di stress, oppure ad un’intensa fame scatenata da restrizioni dietetiche (come nel caso dell’anoressia), oppure da insoddisfazione riguardante il peso o la forma fisica.
Si verifica spesso che dopo una dieta particolarmente rigida (fino al digiuno, oppure dieta a base di soli vegetali) sopraggiunga uno stato di deprivazione tale che può essere simile allo stato di astinenza, per cui il bisogno di cibo è così impellente da determinare una perdita di controllo totale, che secondo alcuni corrisponderebbe a una fase in cui l’individuo si lascia andare alle esigenze del corpo.
Nelle fasi precoci del disturbo l’individuo può sperimentare anche un senso di estraneamento, come cioè se l’impulso a mangiare fosse un’entità a sé, proveniente dall’esterno e dunque incontrollabile: alcuni pazienti descrivono le sensazioni associate all’abbuffata come una sorta di derealizzazione, cioè sensazione di trovarsi fuori dalla realtà. Nelle fasi successive del disturbo, subentra l’incapacità di resistere all’impulso e di interrompere la crisi in atto.

Condividi Condividi

  INSERENDO LA MAIL PUOI RICEVERE IN ANTEPRIMA GLI AGGIORNAMENTI DEL BLOG E COMUNICARE CON L’EQUIPE DEL CENTRO PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA
Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti del blog: Delivered by FeedBurnerCondividi

Pagina a cura di:      
CENTRO PSICOLOGIA PSICOTERAPIA   
TORINO  
via Gropello 24 
Torino      
+39 011 76 50 224        
+39 338 42 42 415   
alomalto@gmail.com        
Responsabile scientifico
Dott Alessandro Lombardo     
Psicologo – Psicoterapeuta

Torino
Psicologo Torino

Centro Psicologia e Psicoterapia Torino


Warning: include(/index.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/centr424/public_html/wp-content/plugins/social-share-button/includes/class-shortcodes.php on line 41

Warning: include(/index.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/centr424/public_html/wp-content/plugins/social-share-button/includes/class-shortcodes.php on line 41

Warning: include(): Failed opening '/index.php' for inclusion (include_path='.:/opt/cpanel/ea-php72/root/usr/share/pear') in /home/centr424/public_html/wp-content/plugins/social-share-button/includes/class-shortcodes.php on line 41

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
DMS