Pedagogisti clinici

Posted · Add Comment

Pubblico questo articolo, in accordo con il Pesci, dopo un accordo privato. Il Pesci, ha ritenuto offensivo e forse diffamatorio un articolo ripubblicato sul mio sito professionale ìtratto dal sito Altrapsicologia,  (che ho dovuto rimuovere), pubblicato nel 2012. Mi sono recato quindi a Firenze, in tribunale, per la mediazione obbligatoria. Non ho accettato tale mediazione ma, per ovvi motivi, ho scelto di raggiungere un accordo privato perché non ho tempo ne voglia di andare per avvocati ne di entrare in causa.

La mia storia sulla tutela dello psicologo parla da sé. Questo ulteriore tassello, purtroppo, è da inserire in questo percorso. Viva la Psicologia.

Alessandro Lombardo

 

Pedagogisti clinici

 

Guido Pesci, padre della Pedagogia Clinica dal 1974 e della professione di Pedagogista Clinico® e presidente dell’ANPEC Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici, è psicologo, psicoterapeuta, pedagogista clinico, psicomotricista funzionale e giornalista pubblicista. Egli offre una formazione post laurea in Pedagogia Clinica con una propria scuola gestita dall’ISFAR Formazione Post Universitaria delle Professioni di cui è Direttore Scientifico. A seguito di questa formazione, che si basa su principi e su metodologie proprie ed esclusive volute da Guido Pesci per definire l’autenticità e la validità di questa sua scienza, coloro che si sono formati in Pedagogia Clinica presso l’ISFAR possono iscriversi all’ANPEC Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici e svolgere l’attività professionale in base alla L. 4/2013. È questa una categoria professionale che, proprio perché nata dalla ricerca scientifica di uno psicologo, già membro del Consiglio Direttivo della Regione Toscana, mantiene tutte le garanzie per impedire qualunque abusivismo della professione di psicologo e o psicoterapeuta. Letto lo Statuto dell’Associazione, il Professional Act (notizie che si trovano in www.clinicalpedagogy.com), il Dizionario di Pedagogia Clinica online (www.dizionariopedagogiaclinica.it) e in cartaceo e le tante opere che presentano e testimoniano questa sua disciplina, e quanto è apparso in ogni occasione congressuale nazionale e internazionale, si ha conferma delle attenzioni poste dal Prof. Guido Pesci per evitare qualunque sconfinamento nella psicologia. Ciò ha significato che quando si parla di pedagogisti clinici si deve prima individuare se abbiano la formazione richiesta dal Prof. Guido Pesci basata sui suoi principi ed orientamenti prassici che rendono la Pedagogia Clinica scienza autonoma. Per questo costui e gli iscritti all’Associazione ANPEC che esso rappresenta, non possono essere confusi con altri che invece si avventurano nell’abusivismo.

Comments are closed.

 
 
DMS