DISTURBO ATTACCHI DI PANICO
Affrontare il disturbo degli attacchi di panico a Torino è possibile grazie all’aiuto del Dottor Alessandro Lombardo

Spesso si parla di panico e di paura come se i termini fossero dei sinonimi. Questa confusione terminologica è dovuta all’uso comune che si dà ai termini. Per la psicologia invece paura e panico sono emozioni diverse. La paura può essere considerata un’emozione primaria da sempre utile alla nostra sopravvivenza. Quando proviamo questa particolare emozione siamo dominati dalla percezione di un pericolo o dalla possibilità di provare dolore. Ed è naturale desiderare di allontanarsi dal pericolo percepito.

Il panico è una gradazione dell’emozione paura. Si prova il panico quando la paura è talmente travolgente che si scappa alla cieca per allontanarsi dalla fonte di paura. L’attacco di panico è una patologia ed è preoccupante quando non vi è proporzione tra lo stimolo di per sé anche banale e la risposta data dall’organismo.

Soffrire di attacchi di panico non è una condizione molto frequente. In Italia quasi 10 milioni di persone hanno vissuto l’esperienza di un attacco di panico, ma non tutti questi individui ne soffrono stabilmente. Si stima che nel mondo soffra di questa patologia solo il 3% della popolazione. Alcune persone infatti risolvono la crisi spontaneamente. Altri soggetti purtroppo hanno bisogno di un aiuto maggiore, perché a volte il disturbo ha radici più profonde e solo un esperto può dare le giuste indicazioni. Oltre alla terapia farmacologica valida solo quando è un medico specialista a ritenerlo opportuno, la psicoterapia è sempre consigliabile. Il paziente viene considerato nella sua interezza e riceve sostegno e guida durante le sedute di trattamento terapeutico.

Grazie all’aiuto professionale e qualificato del dottor Lombardo è possibile riconoscere ed affrontare efficacemente i disturbi da attacchi di panico a Torino, presso la sede del Centro Psicologia e Psicoterapia.

Come riconoscere i disturbi da attacchi di panico: cause e sintomi

I sintomi più frequenti dell’attacco di panico sono un improvviso aumento della sudorazione, la sensazione di soffocamento, tremori finanche grandi scosse agli arti superiori e inferiori. A spaventare di più il paziente sono la sensazione di disorientamento, l’asfissia e la tachicardia parossistica. Il cuore batte forte, sempre più velocemente fino a creare nel soggetto la sensazione di poter morire da un momento all’altro. In alcuni soggetti può presentarsi il fenomeno della ipotensione, un abbassamento repentino della pressione sanguigna, che può essere causa di cadute e traumi. Questa grave sintomatologia raggiunge l’acme nell’arco di una decina di minuti, trascorsi i quali resta il trauma dell’esperienza appena vissuta. Al medico che visita il soggetto dopo l’attacco di panico non restano sintomi visibili. Sarà il soggetto e i presenti a descrivere quanto è successo.

Da quel momento il malato ha paura di rivivere quell’esperienza traumatica. A nulla vale considerare banale la causa scatenante. Il paziente ha bisogno di un aiuto specifico, professionale, che lo guidi nel migliore dei modi a superare questo momento difficile. Il soggetto tenta di controllare tutto per evitare di rivivere quella particolare sensazione angosciante. Questo atteggiamento preventivo spinge il soggetto a privarsi di ogni esperienza che è fuori la portata del suo controllo. Privazione dopo privazione il soggetto affetto da attacco di panico comincia a isolarsi, abbandona le sue azioni abituali e sociali perché crede che agendo così riuscirà a non ricreare la tragica esperienza vissuta.

Per riconoscere ed affrontare efficacemente il disturbo da attacchi di panico a Torino rivolgetevi al Dottor Lombardo presso la sede del Centro Psicologia e Psicoterapia.

Disturbo attacchi di panico Torino: cosa fare e a chi rivolgersi

Quello che può fare la differenza è la consulenza specializzata: per riconoscere il disturbo attacchi di panico a Torino potete rivolgervi al Dottor Lombardo. Sarà sufficiente un primo consulto presso il Centro Psicologia Torino di via Vassalli Eandi al civico 27, fermata metro D’Acaja. il Centro riceve su appuntamento. Chiamate il +39 320-0361601