DIAGNOSI BULIMIA

La bulimia fa parte della famiglia dei disturbi del comportamento alimentare (DCA),
è un disturbo frequente e se in passato riguardava soprattutto le donne, oggi sempre più spesso riguarda anche gli uomini.

Per una diagnosi bulimia a Torino è possibile rivolgersi presso il Centro di Psicologia a Torino, dove esercita il Dott. Lombardo e la collega Dott.ssa Claudia Armillotta.

La bulimia è un comportamento diretto ad annullare l’apporto calorico del cibo in seguito ad attacchi di iperalimentazione, in parole semplici il bulimico dopo aver fatto un abbuffata ha dei comportamenti volti a non accumulare l’apporto calorico del cibo ingerito, questo in alcuni casi può arrivare anche a 10.000 calorie.

La bulimia può essere la fase successiva rispetto ad un periodo di anoressia nervosa, anche in questo caso si tratta di un disturbo del comportamento alimentare, caratterizzato però dall’eccessivo controllo del cibo. In entrambi i casi c’è un’ossessione per il peso corporeo, non strettamente correlato ad un aspetto estetico, infatti, spesso la bulimia colpisce persone normopeso.

Dopo la diagnosi di bulimia affidatevi ad un valido supporto

Una diagnosi di bulimia non può essere fatta senza il giusto supporto psicologico perché oltre ai problemi fisici causati dal disturbo, sono associate depressione, disistima e erronea percezione di sé. Per una diagnosi bulimia a Torino il Dott. Alessandro Lombardo, che presta la sua attività professionale presso il centro di Psicologia e Psicoterapia a Torino, è la scelta giusta.

Al fine di avere una corretta diagnosi è necessario porre attenzione alle seguenti caratteristiche. Una costante preoccupazione per l’alimentazione, con attacchi di iperalimentazione caratterizzati da ingestione di molta quantità di cibo in tempi brevi, solitamente la persona cerca di appartarsi durante l’abbuffata e subito dopo ha forti sensi di colpa. A ciò si associa l’uso di purganti, il vomito autoindotto, periodi di digiuno, uso di farmaci anoressizzanti o che accelerano il metabolismo, ad esempio farmaci per ipotiroidismo, ed infine pratica molta attività fisica. Dal punto di vista psicologico chi è affetto da bulimia ha un terrore morboso verso il grasso.

Per confermare questa diagnosi è possibile procedere a diagnosi differenziale, in questo caso si prescrivono esami diagnostici specifici volti a rilevare patologie del tratto gastrointestinale, causate da vomito ed uso eccessivo di purghe, importante anche l’esame dei denti che appaiono opachi e con smalto rovinato mentre le gengive appaiono infiammate, in caso di bulimia è possibile si verifichi anche aritmia cardiaca. In alcuni casi può anche accompagnarsi ad altri disturbi come abuso di alcool.

Diagnosi bulimia Torino: perchè affidarsi al Dottor Lombardo

Il Dott. Alessandro Lombardo non si occupa solo di diagnosi bulimia a Torino presso il Centro Psicologia e Psicoterapia, ma anche di terapia di coppia, disturbi depressivi, disturbi della personalità, attacchi di panico e disturbi d’ansia, ciò anche in collaborazione con la collega dottoressa Claudia Armillotta, psicologa psicoterapeuta e psicodrammatista junghiana.

Ricevono su appuntamento Lunedì – Martedì: 14.00 – 21.00; Venerdì: 14.00 – 21.00; Sabato: 9.00 – 13.00 presso il Centro Psicologia Torino di Via Vassalli Eandi, 27.

Il Dott. Lombardo, inoltre, è Presidente dell’Ordine Psicologi Piemonte e collabora con numerose aziende private e pubbliche.